Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

MUSICA

Le normative e le convenzioni sul diritto d’autore riconoscono all’artista interprete o esecutore del settore musica il diritto a percepire un equo compenso per le utilizzazioni secondarie delle registrazioni fonografiche alle quali hanno partecipato.

Diritti Artisti IPAA incassa e ripartisce i compensi per il settore musica spettanti a:

  • cantanti e vocalist
  • musicisti e orchestrali
  • direttori d’orchestra e coro
  • artisti che si autoproducono1
  • produttori artistici2

1 persone fisiche o giuridiche di cui all’art.78 e 78 ter L.D.A. che governano la filiera delle proprie opere senza l’intervento di produttori terzi.
2 coordinatore delle esigenze per la realizzazione delle registrazioni dell’area artistica.

Gli artisti interpreti esecutori hanno il diritto di ricevere l’equo compenso per tutte le seguenti forme di utilizzazione:

  • diffusione radiofonica e/o televisiva (via etere, cavo, satellite) di registrazioni fonografiche
  • diffusione con o senza scopo di lucro in luoghi pubblici (pubbliche manifestazioni di intrattenimento, locali pubblici, discoteche, palestre, esercizi commerciali, etc.) di registrazioni fonografiche
  • diffusione di fonogrammi attraverso nuove tecnologie e sistemi multimediali (web, smartphone, etc.)
  • vendita e noleggio
  • copia privata di fonogrammi ad uso personale

I miei dati